A22: consegnato nuovo Suv a idrogeno

Investiti 19,5 milioni per il Piano di mobilità sostenibile

(ANSA) - TRENTO, 25 MAR - Oggi nella sede di Autostrada del Brennero, a Trento, il direttore generale di Hyundai Italia, Andrea Crespi, ha consegnato ai vertici di A22 le chiavi della prima Hyundai Nexo italiana, un nuovo Suv elettrico alimentato ad idrogeno, capace di percorrere oltre 660 chilometri con un pieno. Con questo, salgono a quattro i veicoli a idrogeno di casa Hyundai acquisiti da Autostrada del Brennero dal 2014.
    Oltre all'impegno sul fronte dell'idrogeno, capace di alimentare un motore elettrico generando solo acqua come emissione, l'A22 sul fronte delle energie rinnovabili ha avviato il Piano per la mobilità sostenibile per un totale di 19.582.000 euro, che prevede, fra l'altro, il potenziamento della infrastruttura di ricarica per i veicoli elettrici a batteria; l'introduzione di una rete per la ricarica dei veicoli elettrici aziendali; la realizzazione lungo l'asse autostradale di quattro nuove stazioni di rifornimento per i veicoli a idrogeno.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai alla rubrica: Pianeta Camere