Discarica sotto sequestro a Mezzocorona

Trovata nel sito una collina di rifiuti alta 23 metri

(ANSA) - TRENTO, 19 MAR - I carabinieri del Noe indagano sulla gestione dei siti estrattivi trentini e hanno sequestrato a Mezzocorona una discarica di 200.000 tonnellate di rifiuti.
    Assieme agli ispettori ambientali dell'Appa e con il supporto di personale della sezione di polizia giudiziaria della Procura di Trento, i militari hanno accertato che nell'area produttiva dell'impianto sarebbe stata abusivamente realizzata una discarica di rifiuti decadenti dalla chiarificazione delle acque di lavaggio del materiale porfirico e calcareo proveniente da diversi siti estrattivi. Le complesse attività ispettive hanno consentito agli investigatori di accertare che a partire dagli inizi degli anni 2000 sono state accumulate circa 200.000 tonnellate (circa 130.000 metri cubi) di rifiuti, sino a formare una collina di circa 23 metri di altezza. Nel corso delle operazioni è stato inoltre sequestrato un impianto che consentiva di sversare l'esubero delle acque di processo in un'area boschiva attigua all'impianto.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai alla rubrica: Pianeta Camere