Stalking: perseguita la ex, arrestato dai carabinieri

La aggredisce la sera e cerca di entrarle in casa al mattino

(ANSA) - TRENTO, 16 OTT - Era nella cantina del condominio e aveva staccato la corrente elettrica dell'appartamento della ex convivente, con lo scopo di obbligarla a uscire di casa per riattivarla. È in questa circostanza che i carabinieri di un paese trentino hanno trovato domenica mattina un giovane di 25 anni, di fuori provincia, nel palazzo della ex, 40 anni, del posto.
    La sera prima la donna era stata aggredita e non era stata la prima volta, oltre ad avere ricevuto una serie di messaggi e telefonate, che i carabinieri riferiscono "gravemente minatori".
    Domenica la donna se l'era trovato sul balcone, alzando le tapparelle. Richiuso tutto aveva chiamato i carabinieri, mentre il giovane si scagliava con calci e pugni sulle imposte. Portato in caserma, ha continuato a chiamare la donna da numero anonimo e a mandarle messaggi "verosimilmente per farla desistere dalla denuncia", spiegano i militari.
    L'uomo è stato arrestato per atti persecutori e lesioni personali per l'episodio della sera. Stamani l'udienza di convalida. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Videonews Alto Adige-Südtirol

Vai alla rubrica: Pianeta Camere

Qualità Alto Adige