Libri: 'Francesco Furlanello, aritmie e sport'

Il volume ripercorre progressi su prevenzione morte improvvisa

(ANSA) - TRENTO, 5 GIU - C'è il racconto di una grande carriere medica e scientifica, nel volume 'Francesco Furlanello, aritmie e sport'. Il testo edito da Uct, pensato e curato dall'editore Sergio Bernardi, è stato presentatonei giorni scorsi in sala Aurora, a palazzo Trentini, dove si sono riuniti tra l'altro molti dei cardiologi e aritmologi che a partire dal 1973 - anno di apertura del reparto di cardiologia del Santa Chiara a Trento - hanno vissuto e condiviso con Furlanello la straordinaria e pionieristica avventura alle frontiere di un'importante e promettente branca della cardiologia.
    Nel volume si ripercorrono i grandi progressi della scienza medica nella cura e nella prevenzione di fenomeni come la morte improvvisa, in particolare negli sportivi. Sono state tra l'altro menzionate anche alcune questioni di grande rilievo mediatico che sono state al centro dell'attenzione di Francesco Furlanello, tra cui il caso della tennista Maria Sharapova, sanzionata per assunzione di Meldonium. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere