Al Muse 'Oasi delle farfalle' e visita virtuale

Oltre mille esemplari, da ammirare la schiusa delle crisalidi

(ANSA) - TRENTO, 30 APR - Nella serra tropicale del Museo delle scienze (Muse) di Trento torna, dal 5 maggio al 3 giugno, l'iniziativa 'Oasi delle farfalle' che quest'anno si arricchisce con due novità: la maggiore presenza di lepidotteri che provengono dalle foreste tropicali africane e l'installazione artistica 'The mistery of the blue Moth'.
    Saranno oltre mille gli esemplari portati al museo allo stadio di crisalidi. Verranno ospitate in un'apposita incubatrice dove sarà possibile osservare l'evento della schiusa. Nella serra del museo saranno posizionati i cosiddetti 'Bar delle farfalle', strutture colorate che contengono frutta matura e fiori recisi necessari per il loro nutrimento.
    L'installazione 'The mistery of the blue Moth', a cura di Falenablu, è un progetto artistico che propone un'esperienza virtuale sulla trasformazione dei lepidotteri e sulla parità tra uomini e donne. Al termine dell'esperienza virtuale, i visitatori si troveranno all'interno della serra circondati da centinaia di farfalle e falene.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Videonews Alto Adige-Südtirol

Vai alla rubrica: Pianeta Camere