Donna derubata dei gioielli, denunciato nipote

Indagini dei carabinieri di Borgo Valsugana

(ANSA) - TRENTO, 19 GEN - Devono rispondere di furto in abitazione due minorenni della Valsugana accusati dai carabinieri di avere sottratto gioielli del valore di circa 20.000 euro dalla casa di una donna. Uno dei ragazzi è suo nipote.
    La donna aveva denunciato il furto dei gioielli, custoditi nella sua cassaforte, avvenuto sempre al rientro da un periodo di ferie. Nell'effettuare un sopralluogo i carabinieri non hanno rilevato alcun segno di effrazione su porte, finestre e sulla cassaforte. Le indagini hanno permesso di ricostruire che la donna custodiva, all'interno della sua abitazione, nascosta, una chiave della cassaforte, e il luogo era conosciuto dai propri familiari. I sospetti quindi si sono concentrati sui parenti più prossimi, soprattutto su un nipote che, interrogato, alla fine ha ammesso di essere l'autore dei furti, insieme ad un suo amico.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Videonews Alto Adige-Südtirol

Vai alla rubrica: Pianeta Camere