Vaccini: bimbo rifiutato da scuola materna in Trentino

Prima esclusione per mancata vaccinazione, protesta comitato

(ANSA) - TRENTO, 8 NOV - Il Comitato Uniti per Oviedo rende noto che un bambino questa mattina si è visto impedire l'accesso ad una scuola materna della Valsugana in quanto non vaccinato, in esecuzione di un provvedimento di esclusione emesso dal legale rappresentante della scuola stessa, in ottemperanza alla legge Lorenzin. Si tratta della prima esclusione di un bambino da una scuola materna del Trentino.
    Il Comitato denuncia "la palese illegalità di tale provvedimento: i genitori avevano infatti già chiesto un appuntamento all'Azienda Sanitaria e presentato prova di tale appuntamento alla scuola, in pieno adempimento della legge Lorenzin. Evidentemente, il legale rappresentante della scuola ha ritenuto di poter interpretare la legge a suo modo". Il Comitato Uniti per Oviedo che annuncia azioni legali "al fine di tutelare il bambino ed i suoi genitori e per ottenere la corretta applicazione dalla legge Lorenzin".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere