Euregio: Fondazione Mach, studi dieta e malattie metaboliche

(ANSA) - TRENTO, 19 OTT - Un'assistenza sanitaria pubblica eccellente, uno stile di vita relativamente sano rispetto al contesto nazionale ed europeo, un contesto ambientale di valore, la presenza di qualificati enti di ricerca e, non ultimo, una diffusa produzione di alimenti che proteggono contro le malattie legate ad obesità e vecchiaia. Sono questi alcuni degli elementi che caratterizzano i tre territori dell'Euregio. Caratteristiche che sono il punto di partenza del progetto 'Environment, Food & Health', portato avanti dalla Fondazione Edmund Mach in collaborazione con le Università di Trento, Bolzano, Innsbruck e Hall, le Aziende provinciali per i servizi sanitari di Trento e Bolzano, l'Eurac e il Centro di sperimentazione Laimburg.
    Il progetto è stato proposto oggi dai tre presidenti dell'Euregio, riuniti nella giunta del gect a Cstel Toblino, in Trentino. Si tratta di uno strumento pensato per affrontare le sfide socio-economiche relative all'invecchiamento della popolazione e al sovrappeso.
    Da un lato sarà elaborato uno studio di fattibilità per comprendere come la dieta e gli stili di vita agiscano sul rischio di malattie metaboliche e in particolare sull'obesità.
    Contestualmente si punterà alla valorizzazione dei prodotti locali ad elevata funzionalità nutrizionale ed all'educazione alimentare.
    Il progetto prevede, in un'ottica trans-regionale, l'organizzazione di un ciclo di seminari rivolto ai decisori dei territori sulla prevenzione delle malattie croniche e la creazione di una scuola di dottorato. Infine, sarà costituita una commissione scientifica che avrà il compito di elaborare una strategia specifica per l'Euregio sulle misure di contrasto alle conseguenza socio-economiche collegate all'incremento dell'obesità ed all'invecchiamento della popolazione. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere

Qualità Alto Adige