Mobilità: progetto toscano su uso bici finalista premio Ue

Rossi, questi riconoscimenti avvicinano Europa a cittadini

(ANSA) - BRUXELLES, 12 GIU - Il progetto toscano 'Savemybike' é fra i 21 finalisti del premio RegioStars 2018, il riconoscimento assegnato alle migliori iniziative realizzate dalle regioni europee attraverso l'utilizzo di fondi comunitari.
    Il progetto selezionato fra 102 candidature prevede l'istallazione volontaria e gratuita su biciclette private di un dispositivo che permette l'identificazione di un mezzo rubato da parte delle autorità competenti, e la conseguente comunicazione al proprietario del suo ritrovamento. Promosso da Regione Toscana in collaborazione con l'Università di Pisa, Parkpre, Tages società cooperativa e Geo solutions, 'Savemybike' ha fra i suoi sponsor anche il Comune di Livorno, Compagnia Toscana trasporti e Tirrenica mobilità. "E' un progetto che mira a incentivare l'uso della bicicletta", spiega il governatore toscano, Enrico Rossi, sottolineando che "l'anno scorso fu il Comune di Montieri ad arrivare in finale con un progetto sulla geotermia". "In un momento in cui crescono gli euroscetticismi, questi premi danno visibilità all'Europa, rendendola più vicina ai cittadini - conclude in una nota - la Toscana è una regione virtuosa che spende bene e fino in fondo tutte le risorse, ma questi riconoscimenti da parte della Commissione europea attestano anche la qualità della spesa". A partire dal 3 luglio si può votare il proprio progetto preferito nella categoria 'scelta del pubblico'. I vincitori saranno premiati a ottobre durante la 'Settimana delle regioni e delle città'.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA