Trasporti:Pisa presenta a Bruxelles il suo primo Master Plan

Filippeschi, realizzato programma in pochi anni, ora avanti

(ANSA) - BRUXELLES, 26 SET - "Abbiamo portato a Bruxelles il risultato della piena realizzazione del Master Plan che presentai nel 2009 nella conferenza dei trasporti della Commissione dell'Unione europea". "Ora vogliamo far valere questi risultati per rilanciare, con un nuovo Master Plan". Così il sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, che a Bruxelles ha incontrato i rappresentanti della Commissione Ue e alcuni europarlamentari.
    "Poche città possono vantare uno sforzo di queste dimensioni, coerente con gli indirizzi dell'Ue", ha spiegato Filippeschi, elencando i risultati raggiunti in questi ultimi anni: "investimenti sull'aeroporto, piste, delocalizzazione delle abitazioni di via Cariola, People Mover realizzato con 21 milioni di fondi Ue, l'hub per i bus Sesta Porta, il bike sharing, gli investimenti per le piste ciclabili e l'infomobilità e quelli per risanare e potenziare il canale navigabile dei Navicelli".
    "Ora la dimostrazione positiva che abbiamo dato deve servire a portare a Pisa altre risorse", afferma il sindaco, che nei prossimi otto anni punta a terminare altri progetti come "il potenziamento dei collegamenti ferroviari Pisa-Firenze" e quello terrestre fra il centro città e l'Ospedale di Cisanello.
    In questo campo, Pisa vorrebbe attrarre investimenti attraverso la neonata piattaforma europea a favore dei bus "puliti" di cui fa parte.
    "C'è un interesse da parte della Commissione europea" a quanto fatto a Pisa, assicura il sindaco, che presto avrà un incontro anche con Cassa depositi e prestiti. Insieme a Filippeschi è a Bruxelles anche l'amministratore delegato di Toscana Aeroporti, Gina Giani. "L'ampliamento dell'aerostazione passeggeri", con un investimento di 60 mln in totale, "e la costruzione di un albergo" sono i nuovi grandi progetti previsti dal Master Plan che interesseranno lo scalo di Pisa, spiega Giani. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA