Ferito simula accoltellamento, 2 arresti

Firenze, taglio grave ma polizia non 'beve' storia aggressione

(ANSA) - FIRENZE, 1 DIC - Si è tagliato gravemente coi vetri a una gamba mentre stava infilandosi nella serranda di un garage, a Firenze, quindi ha chiamato il 118 dicendo di esser stato accoltellato da un aggressore. Ma il suo racconto non è stato creduto dagli agenti del 113 i quali, invece, hanno seguito le tracce sull'asfalto fino a raggiungere una pozza di sangue davanti alla rimessa. La polizia ha così arrestato l'uomo, un 37enne, e, insieme a lui, un 30enne, presunto complice, per tentato furto. Il fatto è successo verso le 3 della notte scorsa nella zona di piazza Tasso. Secondo quanto emerge, i due volevano entrare nel garage, forse per accedere a un'abitazione. Ma il 37enne, mentre stava attraversando un pertugio ricavato nella porta-saracinesca, si è fatto un taglio notevole coi vetri rotti. Ha perso molto sangue e per curarlo i sanitari gli hanno praticato 60 punti di sutura al pronto soccorso dell'ospedale San Giovanni di Dio.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere