Tromba d'aria devasta la Feniglia

Cc forestali, spazzati dal vento 8 ettari macchia mediterranea

(ANSA) - ORBETELLO (GROSSETO), 18 NOV - Tromba d'aria nella riserva naturale di Duna Feniglia nel comune di Orbetello (Grosseto) che ha provocato ingenti danni al patrimonio forestale. A renderlo noto è il Reparto carabinieri per la Biodiversità (forestali). "L'evento - spiegano i Cc Forestali - ha interessato una superficie complessiva di circa 8 ettari di pineta: ad una prima stima sono state sradicate e stroncate circa 1.000 piante di pino domestico". La tromba d'aria si è abbattuta nella zona della laguna di Orbetello la notte tra il 16 e il 17 novembre. E' stata anche interrotta per motivi di sicurezza la viabilità all'interno della riserva sia ai veicoli, sia per 2 km anche al passaggio dei pedoni. Feniglia è la lingua di terra che unisce la costa di Ansedonia all'Argentario, separando il mare dalla laguna di Orbetello. Sempre nella Maremma grossetana, nel territorio di Manciano, il sindaco Mirco Morini dopo nuovi sopralluoghi ha deciso di chiudere per motivi di sicurezza le 'cascatelle' di Saturnia. "Ingenti danni purtroppo sono registrati nell'area delle cascate del Molino", conosciute anche come le cascatelle del Gorello a Saturnia, "che sono state chiuse momentaneamente per motivi di sicurezza", scrive lunedì mattina il sindaco Morini aggiungendo inoltre che "a monte e a valle delle cascate, il torrente Stellata ha cambiato con tanta forza il proprio corso e per questo avrà bisogno di un restyling". Le piene del sabato e della domenica si sono sommate alla prima ondata di fango e acqua del venerdì che non aveva fatto danni. "I danni nonostante tutto non hanno variato la grande bellezza di un'area naturalistica unica al mondo", preciso comunque il sindaco aggiungendo. Integra la struttura termale vicina alle cascate, che sono situate in aperta campagna.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere