Verdone, spero sala cinema non muoia mai

Attore ospite a festival Pistoia 'Presente italiano'

(ANSA) - PISTOIA, 5 OTT - "Mi sembra un miracolo e un privilegio aver trascorso 42 anni di carriera nel mondo del cinema. Soprattutto oggi che si consuma tutto con grande rapidità. Oggi, per un attore, è difficile entrare nel cuore delle persone, il pubblico degli anni '80 e '90 non c'è più. I giovani usufruiscono dei film in modo diverso, con gli smartphone, ma io spero che la sala non muoia mai, con la sua aggregazione". Così Carlo Verdone, attore e regista, a Pistoia al film festival 'Presente Italiano' che gli ha dedicato una retrospettiva e una mostra fotografica dei suoi film.
    "Ognuno se lo guarda come vuole - ha aggiunto rispondendo alle domande del pubblico -, ma il cinema, con il suo racconto, ha ancora più anima delle serie tv. Nelle serie girano 15 minuti al giorno e c'è molta post-produzione. Molte serie sono scritte benissimo, ma il cinema d'autore è un'altra cosa".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere