Ribery, sarò il biglietto vincente viola

L'asso francese si presenta, 'ma non sono pronto per sabato'

(ANSA) - FIRENZE, 22 AGO - "Giocare fino a 40 anni come Totti? Ho grande rispetto per lui, spero di riuscire anch'io a giocare fino a 40 anni. Il calcio è la mia vita, anche per questo ho scelto di restare in Europa". Così Franck Ribery nella presentazione in viola, al Franchi. "Arrivo in un grande campionato, Juve e Inter hanno fatto un bel mercato - ha proseguito il francese -. Voglio divertirmi e confrontarmi con squadre che ogni anno lottano per vincere la Champions e aiutare la Fiorentina ad arrivare tra le prime cinque, magari tre". "Ora voglio solo pensare a lavorare, non so quanto ci vorrà a essere pronto per il campo ma se il tecnico mi chiama io sono pronto, anche per giocare 5-10 minuti". Infine una battuta: "Beckenbauer mi definì un 'biglietto della lotteria vinto'? Aveva ragione, lo ha capito subito: è grazie anche a lui se sono rimasto per tanti anni a Monaco. Spero di essere un biglietto vincente della lotteria anche per la Fiorentina, peraltro non sono stato pagato nulla...".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere