Soccorso e salvato da guardia costiera

57enne era solo in barca, malore forse per il caldo

(ANSA) - LIVORNO, 27 GIU - Un pescatore di 57 anni ha accusato un malore mentre era da solo in barca ed è stato soccorso e salvato al largo del Calambrone dalla Capitaneria di Livorno. È stata la chiamata al 1530 di un amico, preoccupato perché il 57enne non si era presentato a un appuntamento e non rispondeva al telefono, a mettere in moto i soccorsi. L'uomo era uscito in mare per una battuta di pesca in barca, quando ha accusato un malore, probabilmente dovuto al caldo e alla lunga esposizione al sole. Dopo l'allarme sono scattate le ricerche con un gommone veloce dell'ufficio marittimo di Marina di Pisa e una motovedetta della Capitaneria di Livorno. Quest'ultima, dopo circa mezz'ora, è riuscito a individuare al largo del Calambrone l'imbarcazione del pescatore. Il 57enne era accasciato in un angolo, fortemente disidratato e in stato confusionale. Dopo aver ricevuto le prime cure dall'equipaggio, arrivati nel porto di Livorno, l'uomo che si è parzialmente ristabilito, è stato affidato al 118 che attendeva a banchina.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere