Non dichiaravano redditi, colf scoperte

Operazione Gdf a Siena e in comuni limitrofi

(ANSA) - SIENA, 12 GIU - Sette lavoratori domestici 'fantasma' operanti a Siena e nei comuni limitrofi, completamente sconosciuti allo Stato italiano e che negli anni hanno puntualmente omesso di dichiarare redditi per un ammontare di circa 300mila euro, sono stati scoperti dai finanzieri del comando provinciale di Siena.
    Si tratta, precisa una nota, di colf e badanti italiani, filippini, tedeschi, dominicani, polacchi e rumeni. I lavoratori erano tutti accomunati da un unico comune denominatore: 'dimenticavano' puntualmente di dichiarare quanto percepivano.
    Le fiamme gialle hanno passato al setaccio una serie di nominativi, dati e informazioni che hanno permesso di riscontrare diverse criticità nell'interpretazione del concetto di 'obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi' imposto dalla legge e di 'capacità contributiva' richiamato nell'articolo 53 della Costituzione.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere