Monteriggioni riscopre radici etrusche

Città turrita di Dante in Commedia guarda sua lunga storia

(ANSA) - MONTERIGGIONI (SIENA), 10 SET - Alla scoperta delle radici di Monteriggioni (Siena) grazie a un percorso espositivo che dal 13 ottobre al 23 aprile farà conoscere la sua storia fin dall'Età del Ferro, con particolare attenzione al periodo etrusco di cui nella zona sono presenti numerosi siti.
    "Monteriggioni è la città turrita citata da Dante nella Commedia - dice il presidente del Consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani - ma la sua non è solo la storia di una città medievale ma è quella di una città di duemila anni con tanti tesori". Ad Abbadia Isola, alle porte del paese, sette sale ospiteranno oltre 250 reperti, con ricostruzioni multimediali e reali delle principali sepolture della zona, in particolare la riproduzione della tomba della famiglia dei Calisna Sepu, rinvenuta nel 1893. Il percorso espositivo, dal titolo 'Monteriggioni prima del castello. Una comunità etrusca in Valdelsa', è realizzato sulla base di un accordo tra Comune e Soprintendenza, e in collaborazione con l'Università di Siena.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere