A Sollicciano rissa tra 40 detenuti

Agente intervenuto riportato lussazione a spalla

(ANSA) - FIRENZE, 7 SET - Una maxi rissa tra una quarantina di detenuti, che stavano fruendo del campo sportivo, è scoppiata nel carcere fiorentino di Sollicciano. E' quanto riferisce il segretario generale della Uil Pa polizia penitenziaria Angelo Urso. "Due fazioni in contrapposizione tra loro, da una parte magrebini e dall'altra albanesi, per cause in corso di accertamento, nel pomeriggio di ieri, se le sono date di santa ragione - sottolinea il sindacalista. Nella circostanza l'unico agente addetto alla loro sorveglianza, intervenuto per cercare di placare gli animi, alla fine ha riportato una lussazione alla spalla e 20 giorni di prognosi. Grazie al successivo intervento dell'altro personale di polizia penitenziaria, presente nell'istituto, è stato possibile far defluire i contendenti nei loro reparti detentivi dove poi sono stati chiusi in cella senza ulteriori disordini". Inoltre quattro o cinque detenuti coinvolti nella rissa, come riferisce il Uil Pa, sono stati accompagnati in ospedale per gli accertamenti del caso".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere