Pitti Uomo guarda al cinema

Apre Gucci Garden, sfilano Undercover e Brooks Brothers

(ANSA) - MILANO, 16 NOV - A Pitti come a un festival del cinema, con i padiglioni come sale, gli stili delle varie sezioni interpretati come generi, gigantesche poltrone all'ingresso e locandine nel piazzale: è il cinema il tema della 93esima edizione del salone Pitti Uomo, dal 9 al 12 gennaio alla Fortezza da Basso. A scoprire le novità dei 1230 marchi presenti, di cui 541 stranieri e 227 tra nuovi e rientri, sono attesi oltre 24mila compratori. Tra le novità, il progetto Athlovers, con 5 brand chiamati a interpretare i tessuti dello storico lanificio biellese Reda. Dopo quasi 9 anni, torna a Firenze Undercover by Jun Takahashi, e lo fa insieme a TakahiromiyashitaTheSoloist. Inizieranno a Firenze anche le celebrazioni per i 200 anni di Brooks Brothers, che il 10 gennaio sfilerà a Palazzo Vecchio. In apertura di Pitti, il 9 gennaio, aprirà i battenti all'interno dello storico Palazzo della Mercanzia di Piazza della Signoria il Gucci Garden, con ristorante a cura di Massimo Bottura e spazi espositivi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere