1,3 kg eroina nello stomaco, arrestato

30enne bloccato dai carabinieri all'aeroporto Firenze

(ANSA) - FIRENZE, 15 MAG - Aveva ingerito 110 ovuli di eroina, per un totale di 1,3 chili di sostanza stupefacente.
    L'uomo, un trentenne nigeriano, è stato fermato per un controllo dai carabinieri all'aeroporto di Firenze, ammettendo in seguito che aveva nella stomaco la droga. E' scattato poi l'arresto.
    Il trentenne era stato fermato dai militari nella sala arrivi dello scalo fiorentino. Secondo quanto spiegato, i militari avevano deciso di procedere a controlli a causa del suo atteggiamento inquieto e nervoso e perché aveva con sé solo un piccolo zaino, nonostante continuasse a dire di essere appena rientrato dopo un lungo viaggio all'estero.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Antonio Belsole - PEF Italia

Pef Italia, a gennaio due giornate per ripensare il futuro energetico

Attese 250 persone a Madonna di Campiglio, tra gli ospiti anche Don Mazzi e i vertici delle imprese green. L'azienda fiorentina lancia il progetto “Pef Power” per fornire energia pultia su tutto il territorio nazionale.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere