Rifiuti: commissariata Sei Toscana

Commissariamento chiesto da Anac dopo apertura inchiesta

(ANSA) - SIENA, 20 MAR - Commissariamento per Sei Toscana, la società che si occupa della gestione integrata dei rifiuti nelle province di Siena, Grosseto e Arezzo. Il provvedimento del Prefetto di Siena Armando Gradone giunge dopo la richiesta di Anac formulata il mese scorso a seguito dell'inchiesta per turbativa d'asta e corruzione aperta dalla Procura di Firenze sul presunto appalto truccato da 3,5 miliardi di euro. Il provvedimento di commissariamento della durata di 3 mesi rinnovabili è stato notificato questa mattina ai vertici di Sei Toscana e, contestualmente, si sono insediati i 3 commissari nominati: i due commercialisti Salvatore Santucci e Paolo Longoni ed il tecnico Maurizio Galasso che "dovranno seguire la gestione del contratto di servizio per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti fermo restando che tutta la compagine societaria rimarrà al proprio posto", ha spiegato il Prefetto Gradone in un incontro con la stampa.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati



Aldo Liquori - Fattoria Casabianca

Fattoria Casabianca, come nasce un vino d'eccellenza

A Bucine (AR) c'è un'azienda che fa della tradizione e dell'innovazione la propria stella polare. Il risultato è una produzione vinicola di livello internazionale


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.