Arte e storia Colle in museo S.Pietro

In comune Senese nuova sede dipinti sacri e collezione Bilenchi

(ANSA) - COLLE VAL D'ELSA (SIENA), 13 MAR - Un museo nuovo in una sede antica, che riapre dopo 20 anni di chiusura, per raccogliere l'arte e la storia di Colle Val d'Elsa (Siena), comune del Senese, spaziando dai dipinti sacri alle opere di Ottone Rosai e Moses Levy della collezione dello scrittore colligiano Romano Bilenchi, per la prima volta visibile al pubblico. E' il museo San Pietro, che sarà inaugurato il 18 marzo, frutto della fusione di quello Civico e Diocesano d'arte sacra con la collezione del Conservatorio di San Pietro che lo ospita, il monastero di S.Pietro e il monastero di S.Caterina e Maddalena, le collezioni Romano Bilenchi e di Walter Fusi.
    Il percorso espositivo ripercorre la storia della città attraverso le espressioni d'arte, in un dialogo costante tra religiosità e ambizione civica propria dei comuni medievali, culminata nel 1592 con l'elevazione della Terra di Colle a Città, a seguito dell'istituzione della Diocesi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Federico e Riccardo Berni - La Sovrana Pulizie

La Sovrana Pulizie: nasce a Siena il servizio “All Inclusive” per gli hotel

La Sovrana Pulizie lancia un nuovo servizio per tutti gli hotel toscani, denominato “All Inclusive”, che comprende lavaggio biancheria, fornitura cortesie e pulizia delle camere.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere