Detenuto si impicca in carcere P.Azzurro

Sappe, è quarto suicidio in un penitenziario da inizio 2016

(ANSA) - FIRENZE, 15 FEB - Un detenuto di Grosseto, sofferente di depressione, si è ucciso ieri nel penitenziario di Porto Azzurro, all'Isola d'Elba. Si tratta del primo suicidio del 2016 in un carcere toscano. A darne notizia il segretario regionale per la Toscana del Sappe, il sindacato Autonomo polizia penitenziaria, Pasquale Salemme, secondo il quale si tratta del quarto suicidio dall'inizio dell'anno in un penitenziario italiano. Il cinquantenne già in passato aveva tentato di togliersi la vita in cella ma era stato salvato dall' intervento della polizia penitenziaria.
    "L'ennesimo suicidio di un detenuto in carcere dimostra come i problemi sociali e umani permangono nei penitenziari, al di là del calo delle presenze - ha sottolineato Salemme - . Inoltre c'è da considerare che negli ultimi venti anni le donne e gli uomini della polizia penitenziaria hanno sventato, nelle carceri del Paese, più di 17mila tentati suicidi ed impedito che quasi 125mila atti di autolesionismo potessero avere nefaste conseguenze.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere