15 dicembre, 11:04 Scienze

Samantha, la regina dello spazio

Corona il suo sogno di bambina e vola verso le stelle

E' stata la prima a entrare sulla Stazione spaziale internazionale (Iss), con un sorriso felice e carico di entusiasmo: Samantha Cristoforetti ha coronato il suo sogno di bambina ed è nello spazio, sorpresa di trovarlo ancora più bello di quanto lo immaginasse. La prima donna astronauta italiana è nella storia.

Dopo un lancio perfetto dalla base russa di Baikonur, nel Kazakhstan, (che Samantha ha scandito sulle note di 'The Final Countdown' degli Europe) e dopo un viaggio di sei ore nel quale ogni cosa ha funzionato perfettamente, la navetta Soyuz si è agganciata alla Iss. Un'attesa di quasi due ore e poi finalmente, quando il portello si è aperto, l'astronauta italiana è stata la prima ad entrare nella Stazione spaziale, così felice da cancellare dal viso qualsiasi segno di stanchezza dopo quella che probabilmente è stata la giornata più lunga della sua vita.

Indossava la tuta blu con la bandiera italiana sul braccio: la sua missione, 'Futura', è infatti, la seconda di lunga durata dell'Agenzia spaziale italiana (Asi). Sulla tuta c'è anche il logo dell'Agenzia spaziale europea (Esa), del cui corpo astronauti Samantha Cristoforetti è entrata a far parte nel 2009. Dopo di lei sono entrati nella stazione orbitale i suoi compagni di volo sulla Soyuz: il russo Anton Shkaplerov e l'americano Terry W. Virts.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA