08 settembre, 15:22 Primopiano

'Bimba del mare' nasce su nave Euro

La mamma e la bambina sono sbarcate in buone condizioni di salute

Nel fine settimana sono stati soccorsi nello stretto di Messina dalle navi della Marina Militare 1656 migranti. In una di queste operazioni è anche nata una bimba. Lo rende noto la stessa Marina Militare. La fregata Euro ieri - sottolinea in particolare in un comunicato - a Reggio Calabria ha sbarcato 616 migranti recuperati sabato; tra loro anche la bimba nata a bordo subito dopo il soccorso della mamma e di altri 90 migranti da un gommone. Il personale medico della Marina Militare, constatato che il parto era imminente e non ci sarebbe stato il tempo per il trasporto con elicottero in un ospedale, ha assistito la mamma durante i momenti del parto.

Sia la bimba che la mamma sono sbarcate ieri dalla nave in buone condizioni di salute. Sabato mattina nel porto di Messina nave Chimera ha sbarcato 283 migranti soccorsi venerdì.

A bordo del pattugliatore Sirio ci sono al momento 370 migranti recuperati in quattro interventi di soccorso da altrettanti gommoni a sud di Lampedusa. La nave anfibia San Giusto ha imbarcato 302 migranti da nave Fiorillo delle Capitanerie di Porto soccorsi ieri da un bacone sovraffollato.

La fregata Fasan ed il pattugliatore Borsini, con il supporto del rimorchiatore Asso 30, e delle navi mercantili Enrico Ievoli, Minerva Alice e Bourbon Orca, nella notte hanno soccorso un gommone in difficoltà imbarcando 85 migranti.

Terminato pochi minuti fa il soccorso da parte della nave mercantile Apageon (Malta) con l'ausilio di Nave Fiorillo e delle motovedette CP308 e CP323 delle Capitanerie di Porto recuperando 416 migranti. Infine questa mattina le motovedette CP304 delle Capitanerie di Porto e G 114 della Guardia di finanza hanno intercettato e scortato fino al porto di Pozzallo una imbarcazione con circa 160 migranti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Tutte le foto