Rivlin, in Europa tornano vecchi demoni

Presidente israeliano a deputati tedeschi, aleggia antisemitismo

(ANSA) - BERLINO, 29 GEN - L'Europa è visitata dai "demoni del passato". Lo ha detto il presidente israeliano, Reuven Rivlin, nel suo intervento al Bundestag, in occasione delle celebrazioni per i 75 anni della liberazione di Auschwitz, aggiungendo che "un antisemitismo laido ed estremo aleggia su tutta l'Europa, dall'estrema destra all'estrema sinistra".
    Rivlin è il secondo capo di Stato israeliano a parlare ai deputati tedeschi dopo Shimon Peres.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie