410 euro la spesa in libri per biblioteca scolastica

Dati AIE, 84,8% istituti ha una biblioteca, era l'89,4% nel 2011

(di Mauretta Capuano) (ANSA) - ROMA, 05 DIC - È di 410 euro la spesa media annua per acquisto di libri in Italia, per biblioteca scolastica.
    Corrisponde a circa 0,2 libri nuovi a studente. Il patrimonio bibliotecario scolastico medio è invece di 5,8 libri a studente.
    E la spesa annua per il funzionamento complessivo della singola biblioteca a scuola è di 1.152 euro. Questo il profilo delle biblioteche scolastiche nella fotografia - a cura dell'Associazione Italiana Editori (AIE), in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca (MIUR), il Centro per il Libro e la Lettura (CEPELL) e l'Associazione Italiana Biblioteche (AIB) - presentato oggi a Più libri più liberi, la fiera nazionale della piccola e media editoria, che sarà alla Nuvola dell'Eur, a Roma, fino all'8 dicembre. L 'indagine si basa sulle risposte di 7.762 scuole e, dopo otto anni, torna a mostrarci il ruolo, il funzionamento e i bisogni delle biblioteche, oggi presidio fondamentale se si considera che il 26% dei ragazzi (più di 1 su 4) fino ai 14 anni - secondo i dati dell'Osservatorio lettura e consumi culturali di AIE - frequenta almeno una volta al mese una biblioteca scolastica.
    Qual è dunque la situazione attuale rispetto al 2011? Oggi più di 8 scuole su 10 hanno una biblioteca, cioè l'84,8% (che scende all'81% al Sud), ma era l'89,4% nel 2011. Una scuola su tre (30,1%) ha una biblioteca sia di classe che centrale, mentre il 60,1% ha solo una biblioteca centrale. Dove non c'è - dicono le scuole - è per mancanza di spazi, nel 43,6% dei casi, e per mancanza di risorse economiche per il 29,6%. Le biblioteche scolastiche centrali occupano in media uno spazio di 57 metri quadri, 16 posti a sedere, in un caso su 3 (35,3%) con postazioni internet. Il profilo del referente è per più della metà dei casi, 52,7%, volontaristico: insegnanti fuori dall'orario, genitori, persino studenti. Solo nell'1,3% dei casi è un bibliotecario professionista ad occuparsene. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA