Catalogna: Sanchez, ora serve il dialogo

'Non ci sono prigionieri politici ma politici che violano leggi'

(ANSA) - ROMA, 14 OTT - Adesso "abbiamo bisogno di aprire un nuovo capitolo basato sulla coesistenza pacifica in Catalogna attraverso il dialogo nei limiti della legge e della Costituzione spagnola". Lo ha detto il premier spagnolo Pedro Sanchez in un intervento tv dopo la condanna degli indipendentisti catalani. "Nessuno è al di sopra della legge - ha aggiunto - In Spagna non ci sono prigionieri politici ma piuttosto alcuni politici in prigione per aver violato leggi democratiche".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA