Sanremo: Amadeus, Fiorello è benvenuto

Conduttore, ospiti internazionali e omaggio a storia Festival

(ANSA) - ROMA, 15 SET - Venti cantanti in gara fra i big, la porta aperta alle incursioni di Fiorello, il ritorno degli ospiti internazionali, e la terza serata, il giovedì, dedicata alle esibizioni in brani della storia del Festival, con punteggio che avrà valenza per la classifica finale. Sono fra le anticipazioni offerte da Amadeus su Sanremo 2020, nell'intervista con Mara Venier in apertura la nuova edizione di Domenica in. A proposito delle possibili incursioni dell'amico Fiorello, Amadeus racconta: "Mi ha detto, 'Tu lascia la porta aperta, io vado e vengo'. Con Rosario siamo come fratelli, ha la libertà di fare quello che vuole, andare dove vuole e non c'è neanche bisogno che mi avvisi". Il conduttore de I soliti ignoti dà poi alcuni dettagli sulle serate: "le prime due serate si ascolteranno le canzoni, la terza serata, il giovedì, sarà interamente un omaggio alla canzone di Sanremo. Tutti e 20 i cantanti in gara si sceglieranno uno dei brani dei 70 anni del festival e lo possono reinterpretare come vogliono".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA