Camera, restituiti allo Stato 100mln

Dal bilancio previsione 2019, all'esame dell'Aula dal 22 luglio

(ANSA) - ROMA, 15 LUG - In base al bilancio di previsione della Camera per il 2019, che sarà discusso in Aula dal 22 luglio, Montecitorio restituirà allo Stato circa 100 milioni di euro, rispetto agli 85 del 2018. E' la più alta restituzione fatta dalla Camera dei deputati, che negli ultimi anni ha aumentato progressivamente le restituzioni, totalizzando 385 milioni dal 2013 a oggi. Al netto dei soldi ridati allo Stato, è calata la spesa complessiva del Palazzo, stimata in 959,5 milioni, circa l'1% in meno rispetto alle previsioni 2018, pari a 9,7 milioni di differenza. Sul calo incidono i vitalizi ai deputati: per effetto della delibera sul taglio degli assegni, la somma di quelli diretti e quelli di reversibilità è di 62.600.000 (lo scorso anno erano 101.200.000), con 45,6 milioni accantonati in virtù del ricalcolo degli assegni e in attesa degli esiti dei ricorsi presentati da alcuni parlamentari.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA