Onu, esecuzione di Khashoggi premeditata

Arabia saudita responsabile della 'uccisione extragiudiziale'

(ANSA) - ROMA, 19 GIU - Il giornalista saudita Jamal Khashoggi è stato vittima di una "esecuzione deliberata e premedita". Lo afferma nel suo rapporto, la relatrice speciale delle Nazioni Unite sulle esecuzioni extragiudiziali, sommarie o arbitrarie, Agnes Callamard. Lo riferisce la Cnn online.
    L'Arabia Saudita è responsabile in base alla legge internazionale per "l'uccisione extragiudiziale" di Khashoggi, afferma ancora Callamard nel suo rapporto, redatto in base alla prima indagine indipendente sull'uccisione del giornalista.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA