Siria: 14 civili uccisi nel nord-ovest

Anche minori tra le vittime dei raid di aerei russi e siriani

(ANSAmed) - BEIRUT, 29 MAG - E' di almeno 14 civili uccisi, tra cui alcuni minori, il bilancio delle violenze in corso nella Siria nord-occidentale. L'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus) afferma che raid aerei russi e governativi siriani hanno ucciso sette persone nella cittadina di Sarja, nella regione di Idlib, altre quattro a Bara, due a Habit, sempre nella regione di Idlib. Secondo l'agenzia governativa siriana Sana, una donna è stata invece uccisa a nord di Hama da colpi di artiglieria sparati da miliziani anti-regime.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA