Bimbo morto, indagati madre e compagno

Novara, il decesso all'arrivo in ospedale. L'autopsia in corso

(ANSA) - NOVARA, 24 MAG - Omicidio volontario: è il reato ipotizzato dalla Procura di Novara che ha aperto un fascicolo sulla morte del bimbo di neppure due anni morto ieri mattina all'arrivo in ospedale. Indagati la madre del piccolo e il suo compagno. Nell'interrogatorio si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Il procuratore capo di Novara, Marilinda Mineccia, invita alla prudenza: "Siamo alle fasi preliminari dell'indagine, è presto per avanzare accuse precise. Prima di ogni cosa dovremo attendere l'esame autoptico".
    È stata la madre, a metà mattinata, a chiamare i soccorsi.
    Quando il 118 è arrivato nell'appartamento di Sant'Agabio, popolare quartiere di Novara, le condizioni del bimbo sono apparse disperate. E' morto quando è arrivato in Rianimazione, all'ospedale Maggiore. Determinante per le indagini sarà l'autopsia in corso. Si tratta di capire se le ferite del piccolo, almeno una frattura e altre lesioni, siano compatibili con quanto sostenuto la madre e il compagno, cioè che il bimbo è caduto dal lettino.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA