Ferisce il padre,lui cade e muore

Ragazza fermata, moglie lo aveva denunciato per maltrattamenti

(ANSA) - ROMA, 19 MAG - La moglie lo aveva già denunciato per maltrattamenti ma questo non è bastato a fermare l'inferno in famiglia. Un inferno fatto di botte, minacce, insulti e atteggiamenti violenti, complice l'alcol, e che ieri sera ha avuto un tragico epilogo: Lorenzo Sciacquatori, 41 anni, è stato ferito dalla figlia Debora 19enne, poi è caduto ed è morto poco dopo essere arrivato in ospedale. E' accaduto a Monterotondo, vicino a Roma. All'alba di domenica quando il marito, ubriaco, è tornato a casa e ha cominciato ad inveire e a insultare la moglie. La donna e la figlia hanno tentato invano per tre ore di ricondurlo alla calma. Alla fine spaventate sono fuggite da casa: lui le ha inseguite per le scale. Nell'androne del palazzo la figlia Debora, impaurita dall'ennesimo atto di violenza, lo avrebbe colpito al volto con un piccolo coltello che aveva con se'. L'uomo ha perso l'equilibrio ed è caduto in terra. La ragazza ha chiamato subito i soccorsi e l'uomo è stato trasportato d'urgenza in ospedale dove è morto.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA