Appalti: bozza,2 anni per riforma Codice

Anche in difesa-sicurezza. Più discrezionalità e riduzione tempi

(ANSA) - ROMA, 28 FEB - Il governo avrà due anni per completare la riforma dei contratti pubblici. Lo prevede la bozza del disegno di legge delega per la riforma del Codice degli appalti, che sarà stasera in Cdm. L'obiettivo è semplificare le norme, "non solo nei settori ordinari e speciali ma anche di difesa e sicurezza". La delega, si legge nella relazione, "mira a promuovere discrezionalità e la responsabilità delle stazioni appaltanti" e rendere più efficienti e tempestive le procedure, per "ridurre e rendere certi i tempi di realizzazione delle opere pubbliche".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA