Huawei respinge accuse Usa

'Non a conoscenza di violazioni' fatte da Meng Wanzhou

(ANSA) - PECHINO, 29 GEN - Huawei respinge le accuse Usa di illeciti penali ufficializzate poche ore fa dal Dipartimento di Giustizia, affermando di "non aver mai commesso le violazioni citate". Il colosso delle tlc cinese, in una nota, precisa anche di "non essere a conoscenza di alcuna violazione" fatta da Meng Wanzhou, la manager figlia del fondatore a capo della finanza e su cui pende la richiesta degli Stati Uniti di estradizione dal Canada a seguito dell'arresto eseguito il primo dicembre a Vancouver su richiesta americana.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA