Trump,mai ordinato atti illegali a Cohen

'Lui è un avvocato, si suppone conosca le norme, la colpa è sua'

(ANSA) - WASHINGTON, 13 DIC - Donald Trump rompe il silenzio all'indomani della condanna a tre anni del suo ex avvocato e scarica su di lui ogni responsabilita' di eventuali reati. "Non ho mai ordinato a Michael Cohen di violare la legge. Lui e' un avvocato e si suppone che conosca la legge. Si chiama 'consiglio dell'avvocato', e un avvocato ha una grande responsabilita' in caso di errore. E' il motivo per cui sono pagati", ha twittato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA