Muore per suv, guidatore 'colpo sonno'

Giocatore basket ha travolto ieri 3 pedoni fra cui 2 di 16 anni

(ANSA) - MILANO, 13 DIC - "Ho avuto un colpo di sonno". Così si è giustificato ai carabinieri il 26enne, giocatore di una squadra di basket di serie B, che ieri ha investito col proprio suv tre pedoni che aspettavano l'autobus della linea 327 sulla strada Vigevanese, a Corsico, comune a ovest di Milano. Il più grave era Angelo De Las Alas, un 23enne di origini filippine che questa mattina è morto all'ospedale Niguarda a seguito dei terribili traumi alla testa riportati nell'impatto. Su Facebook gli amici ricordano la sua grande passione per lo skate e il sorriso che non lo abbandonava mai.
    Gli altri due feriti hanno 16 anni: uno si trova all'ospedale San Carlo di Milano con una frattura a tibia e perone giudicata guaribile in 90 giorni, l'altro è alla clinica Humanitas di Rozzano in terapia intensiva. Le sue condizioni sono serie ma i medici hanno per ora escluso che sia in pericolo di vita. Il conducente è uscito praticamente illeso dallo schianto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA