Monossido stufa, 15 bimbi in ospedale

Nel Grossetano, soccorsi anche alcuni adulti

(ANSA) - GROSSETO, 13 DIC - Quindici bambini, età dai 18 mesi agli 11 anni, sono stati soccorsi e portati in ospedale a causa di un'intossicazione da monossido di carbonio causata da una stufa utilizzata per riscaldare il garage di una casa privata nel comune di Arcidosso, sull'Amiata (Grosseto), dove avevano partecipato a una festa di compleanno. In ospedale anche 7 adulti. Da quanto spiegato stamani i bambini sono stati tutti dimessi dall'ospedale: quasi tutti sono stati sottoposti al trattamento in camera iperbarica. La festa era stata organizzata per il compleanno di uno dei bambini. Per riscaldare il garage sarebbe stato utilizzata una stufa a gas di quello impiegate per l'esterno: la mancanza di areazione nel locale, stando ai primi accertamenti, sarebbe stata la causa dell'intossicazione. Il malessere accusato da una bambina di 7 anni, presente alla festa, ha fatto scattare poi l'intervento dei vigili del fuoco che hanno verificato la presenza di monossido nel garage.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA