Papa, umanità tra opulenza e disprezzati

Ricorda 70 anni di diritti umani, 'tante contraddizioni'

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 10 DIC - "Mentre una parte dell'umanità vive nell'opulenza, un'altra parte vede la propria dignità disconosciuta, disprezzata o calpestata e i suoi diritti fondamentali ignorati o violati". Lo dice il Papa nel messaggio ai partecipanti alla conferenza internazionale suo diritti umani. Per il Papa oggi ci sono "numerose contraddizioni che inducono a chiederci se davvero l'eguale dignità di tutti gli esseri umani, solennemente proclamata 70 anni or sono, sia riconosciuta, rispettata, protetta e promossa in ogni circostanza".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA