Da Mosca nuova ipotesi morte Magnitsky

ucciso da veleno nei laboratori Usa, Francia e anche Italia

(ANSA) - MOSCA, 19 NOV - La sostanza - a base di alluminio - usata per avvelenare l'avvocato Sergei Magnitsky mentre si trovava in carcere viene studiata tradizionalmente in paesi occidentali tra cui "Stati Uniti, Francia e Italia". Lo ha detto il portavoce dell'ufficio del procuratore generale russo Mikhail Alexandrov, citato da Interfax. La procura sta valutando l'ipotesi che William Browder, per cui Magnitsky lavorava, sia il mandante dell'omicidio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA