Russia: Salvini, sanzioni sono assurdità

Vicepremier a Mosca mercoledì, ci stanno precludendo un mercato

(ANSA) - MILANO, 15 OTT - "Mercoledì torno per l'ennesima volta in Russia perché è in corso a livello europeo il dibattito se rinnovare a tempo indefinito le sanzioni economiche contro la Russia che ritenevo, e ritengo, un'assurdità sociale, culturale ed economica". Lo ha detto il vicepremier Salvini all'assemblea di Confimi Industria a Monza. Parlando degli effetti della sanzioni rispetto all'export italiano verso la Russia, "ci stanno precludendo un mercato non vado lì perché mi pagano in rubli, come scrive qualcuno, ma perché ne sono assolutamente convinto".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA