Via da Germania, rischio italiani poveri

Sottosegretario Merlo, espulsioni sarebbero gravi

(ANSA) - ROMA, 22 SET - "Se fosse vero, l'atteggiamento della Germania sarebbe molto grave e andrebbe a colpire l'essenza stessa della Ue". Così il Sottosegretario agli Esteri, Ricardo Merlo, in riferimento "a quanto raccontato da Radio Colonia e rilanciato dalla stampa" sulle comunicazioni agli italiani, in cui la Germania li invita a lasciare il paese in caso di impossibilità di dimostrare un lavoro e la sussistenza. "Sarebbe un paradosso: l'Italia sotto accusa perché cerca di difendere l'Europa dall'immigrazione illegale e la Merkel che starebbe colpendo un diritto fondamentale dei cittadini Ue".
    A radio Colonia, un'immigrata italiana in Germania ha raccontato:"Mi hanno comunicato che avevo quindici giorni di tempo, visto che non potevo provvedere a me stessa, per trovare un lavoro: altrimenti mi avrebbero rimpatriato e avrebbero pure pagato il viaggio a me e alle bambine, se non fossi stata in grado di poterlo pagare io".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA