Scorta Bill de Blasio caccia cronista

Sindaco liberal si professa grande sostenitore libertà di stampa

(ANSA) - NEW YORK, 13 AGO - Il sindaco di New York Bill de Blasio si professa un grande sostenitore della libertà di stampa, ma durante l'annuale Dominican Day Parade a Manhattan ha commesso una gaffe imbarazzante, lasciando che gli agenti della sua scorta allontanassero fisicamente un giornalista che aveva tentato di fargli una domanda.
    "Credo in media liberi e forti con opinioni diverse, li difenderò con tutto me stesso", ha proclamato de Blasio soltanto domenica mattina. Poche ore più tardi, il sindaco è riapparso per dare il via alla parata domenicana, sulla Sesta Avenue, e un reporter del New York Post, con regolare accredito, gli ha fatto una domanda sui numerosi incontri della sua amministrazione con i lobbisti: una storia riportata dal quotidiano.
    Il sindaco liberal italoamericano però non si è limitato a ignorarlo oppure a rispondergli a tono, ma ha lasciato che due agenti della sicurezza del dipartimento di polizia (Nypd) lo prendessero per una spalla portandolo via.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA