Nicaragua: forze governo occupano Masaya

Era simbolo dell'opposizione al presidente Ortega

(ANSA) - MANAGUA, 18 LUG - Forze di polizia e paramilitari del Nicaragua hanno preso il controllo ieri del centro di Masaya, città a 30 chilometri da Managua che era diventata il simbolo della resistenza al governo del presidente Daniel Ortega. L'operazione militare, scrive il quotidiano El Nuevo Diario, è durata oltre sette ore, in particolare nell'area della comunità indigena di Monimbó, ed ha avuto un bilancio, per un ampio uso di armi da fuoco, di almeno tre morti e numerosi feriti.
    Le vittime sono state confermate dall'Associazione nicaraguense per i Diritti umani (Anpdh), che ha precisato trattarsi di un agente di polizia, di un ragazzo di 15 anni e di una donna che si era affacciata alla porta della sua casa. La stessa Anpdh ritiene che il numero dei morti potrebbe essere anche più alto, ma una verifica è per il momento impossibile perché non si può entrare nella città che è praticamente circondata dalle forze governative.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA