Orban, Costituzione vieterà accoglienza

Anche limiti a manifestare e tribunali speciali amministrativi

(ANSA) - BUDAPEST, 19 GIU - Il governo ungherese di Viktor Orban inserirà nella costituzione il divieto di accoglienza dei migranti economici illegali. Ma anche tribunali speciali per giudicare gli atti amministrativi dello Stato. È una delle misure contenute nella riforma costituzionale al voto domani nel parlamento ungherese. Il pacchetto di misure ha incassato oggi il via libera della commissione parlamentare. Fra i provvedimenti in via di approvazione, la limitazione del diritto di manifestazione e il divieto di dimora in luoghi pubblici dei senzatetto. Inoltre, la costituzione ungherese conterrà nel futuro l'obbligo "di difendere la cultura cristiana", senza precisare cosa significhi.La modifica costituzionale è stata votata in commissione parlamentare, e sarà approvata in aula domani dalla maggioranza governativa di due terzi del partito del premier Fidesz. Con questa modifica, il primo ministro ungherese cerca un ulteriore argomento per contrastare l'introduzione di quote obbligatorie di accoglienza nell'Ue.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA