Comey,'Trump non può fare il presidente'

Ex direttore Fbi parla per la prima volta dopo 'licenziamento'

(ANSA) - NEW YORK, 16 APR - Donald Trump "non è moralmente idoneo" a fare il presidente degli Stati Uniti" e "potrebbe essere vulnerabile a un ricatto della Russia": lo afferma l'ex numero uno dell'Fbi, James Comey, alla Abc, nella sua prima intervista televisiva da quando è stato licenziato dal tycoon.
    "Il nostro presidente - ha affermato Comey - deve aderire e incarnare e avere rispetto per i valori che sono sono alla base di questo Paese. Il più importante è la verità. E questo presidente non è capace di farlo. E' moralmente inadatto per essere presidente", ha aggiunto l'ex direttore dell'Fbi. E' un momento pericoloso per il nostro Paese", sostiene ancora James Comey che torna a paragonare Donald Trump a "una foresta in fiamme". "Puo' fare enormi danni, può fare danni ai valori fondanti del nostro Paese come la verità".Trump ha licenziato Comey nel maggio del 2017.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA