Istat: rivisto deficit-Pil 2017, al 2,3%

Dato dopo salvataggio banche. Su anche debito-Pil, al 131,8%

(ANSA) - ROMA, 4 APR - Il rapporto deficit Pil nel 2017 è pari al 2,3%, rivisto al rialzo rispetto alla precedente stima, diffusa il primo marzo (1,9%). Lo rileva l'Istat, spiegando che il dato di oggi include l'impatto del salvataggio delle banche in difficoltà. A confronto con il 2016 comunque l'incidenza dell'indebitamento sul Pil migliora (era 2,5%). Il valore è invece superiore alle indicazioni contenute nell'aggiornamento al Def, dove il deficit 2017 era previsto al 2,1% del Pil.
    Rivisto al rialzo anche il debito del 2017 che risulta pari a 2.263 miliardi, ossia il 131,8% del Pil, rileva inoltre l'Istat.
    La precedente stima, diffusa il primo marzo, dava il rapporto al 131,5%. Anche in questo caso, il valore risulta comunque in calo rispetto al 2016, quando era pari al 132,0%. Invece il dato è superiore all'indicazione contenuta nella nota di aggiornamento al Def (131,6%).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA