Esodo civili Afrin, 150mila da mercoledì

Per sfuggire a offensiva Turchia contro i curdi

(ANSA) - BEIRUT, 17 MAR - Continua l'esodo di civili da Afrin, l'enclave curdo-siriana nella Siria nord-occidentale investita da due mesi dall'offensiva militare turca: secondo l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus), sono circa 150 mila i civili che da mercoledì a stamani sono fuggiti dalla cittadina di Afrin, martellata anche nella notte - secondo fonti locali - da raid aerei e di artiglieria delle forze turche.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA