Grisham, Siamo in crisi ci manca Obama

Re del legal thriller, le armi? speriamo nelle proteste giovani

(ANSA) - MILANO, 8 MAR - Colpisce al cuore uno degli enormi problemi degli Usa: l'inarrestabile e sempre maggiore indebitamento dei giovani americani per poter studiare, La grande truffa (Mondadori) di John Grisham, il re del legal thriller che domani sarà protagonista a Tempo di libri di uno degli incontri più attesi a fieramilanocity. "Ci manca Obama. Io - afferma -avevo sostenuto Hilary Clinton alle primarie del 2008 poi, da democratico Obama. Oggi possiamo dire che ha fatto un bel lavoro, anche perché era in manette. Il Parlamento era in mano ai Repubblicani che lo odiavano. Per noi è indicibile come Trump sia arrivato qui. Era poco raccomandabile trent'anni fa, immaginatevi adesso". Lo scrittore bestseller, che ha fatto delle ingiustizie, le distorsioni della legge e i problemi sociali la materia dei suoi romanzi, ha dato voce nel romanzo a tre studenti Mark, Todd e Zola, di origini senegalesi, che si trovano coperti di debiti dopo essersi iscritti a un istituto nelle mani di un potente e losco investitore newyorchese.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA